Termini e Condizioni

TERMINI E CONDIZIONI
Vadobag Europe BV, Camera di Commercio numero 53130928, Docklands 5, 5026 SL Tilburg, 

Articolo 1 Definizioni
In questi termini e condizioni si applicano le seguenti definizioni:
"Acquirente": la parte avversa di Vadobag. Questa parte può essere Acquirente di beni e/o essere cliente Vadobag.
"consumatore": un Acquirente che è una persona fisica e non agisce per conto di un'azienda o come professionista. Vadobag non stipula contratti con i consumatori.
"consegna": l'effettiva fornitura della merce consegnabile all'Acquirente.

"UE": Unione Europea, gli Stati membri entro il 2015.
"per iscritto": anche via fax o e-mail.
"Vadobag": Vadobag Europe B.V. 


Articolo 2 Espansione persone protette - clausola di terzi
Le presenti condizioni generali sono state stipulate anche per conto degli amministratori (indiretti) e degli azionisti di Vadobag, nonché per tutte le persone che lavorano per Vadobag, compresi i terzi incaricati. Essi possono fare affidamento su queste condizioni come se fossero Vadobag.


Articolo 3 Offerte e formazione dell'accordo 
Tra Vadobag e l'Acquirente si raggiunge un accordo, una volta che Vadobag lo ha confermato per iscritto all'Acquirente, o se Vadobag ha iniziato la sua attuazione.


Articolo 4 Requisiti tecnici - area di consegna

1. Vadobag consegna "conforme a REACH" e in conformità con la Direttiva sulla sicurezza generale dei prodotti (2001/95 / CE). Se le forniture o i lavori che devono essere realizzati, devono soddisfare altri requisiti tecnici o standard che includono altro, questo deve essere comunicato espressamente e per iscritto dall'Acquirente, prima della conclusione dell'accordo. Lo scostamento può influire, tra l'altro, sul prezzo e sui tempi di consegna. La rivendita da parte dell'acquirente, o di terzi, di prodotti Vadobag al di fuori dell'UE è vietata a causa delle restrizioni di licenza e dell'articolo 18 paragrafo 1 (Responsabilità).
2. I requisiti tecnici imposti dall'Acquirente in merito alle merci da consegnare o ai lavori da realizzare, e che si discostano dai requisiti abituali del settore, devono essere espressamente segnalati dall'Acquirente al momento della formazione del contratto.


Articolo 5 Campioni, modelli ed esempi
Se Vadobag mostra o mette a disposizione un modello, un campione o un esempio, si presume che sia stato mostrato o messo a disposizione solo a titolo indicativo: le proprietà dei beni da consegnare o dei lavori da realizzare possono differire dal campione, dal modello o dall'esempio, a meno che non sia stato esplicitamente dichiarato che i beni da consegnare o i lavori da realizzare sarebbero conformi al campione, al modello o all'esempio mostrato o fornito.


Articolo 6 Esecuzione del contratto
1. Vadobag deve esercitare la cura di un buon appaltatore nell'esecuzione dell'accordo.
2. Tutte le assegnazioni dell'acquirente, in sostituzione dell'arte. 7: 404 e 7: 407 paragrafo 2 del Codice Civile (Paesi Bassi), saranno considerati come dati e accettati da Vadobag. 3. Vadobag determina da quale persona o persone, compresi i terzi, viene eseguito il contratto. Inoltre, Vadobag determina come e con quali mezzi l'accordo viene eseguito. In tal modo si terrà conto il più possibile dei ragionevoli desideri e delle istruzioni dell'Acquirente, a condizione che ciò sia, a giudizio di Vadobag, favorevole ad una tempestiva e corretta esecuzione dell'accordo.
3. L'Acquirente deve garantire che tutti i dati, che Vadobag indica sono necessari o che l'Acquirente dovrebbe a ragione capire che sono necessari per l'esecuzione del contratto, saranno forniti tempestivamente a Vadobag. Qualora i dati necessari per l'esecuzione dell'accordo non siano forniti tempestivamente a Vadobag, Vadobag ha il diritto di sospendere l'esecuzione dell'accordo e/o di addebitare i costi derivanti dal ritardo all'Acquirente.
4. Vadobag non è responsabile per danni di qualsiasi tipo, causati dal fatto che Vadobag ha utilizzato i dati errati e/o incompleti forniti dall'Acquirente, a meno che tale inesattezza o incompletezza avrebbe potuto, o in ragione avrebbe dovuto essere conosciuta da lei.
5. Se si concorda che l'accordo verrà eseguito per fasi, Vadobag potrà rinviare l'esecuzione delle parti appartenenti ad una fase successiva fino a quando il Compratore non avrà approvato per iscritto i risultati della fase precedente e/o pagato.


Articolo 7 Consegna e durata del contratto
1. La consegna della merce acquistata avviene mettendo a disposizione la stessa nel magazzino di Vadobag ("Ex Works"). 

2. All'interno dell'UE, la consegna della merce acquistata da Vadobag è possibile 'Franco House', ma sempre a rischio dell'Acquirente. In caso di consegna 'Franco House' sono assicurati da Vadobag durante il trasporto nelle condizioni usuali per danni, perdita e furto. Vadobag non è responsabile per le conseguenze di una consegna ritardata. L'Acquirente è obbligato ad accettare la consegna della merce acquistata nel momento in cui gli viene consegnata. 
3. Se l'Acquirente rifiuta o non fornisce le informazioni o le istruzioni necessarie per la consegna, la merce sarà trasportata e conservata presso Vadobag o presso terzi a spese e a rischio dell'Acquirente. La consegna e / o il periodo di esecuzione è approssimativo da Vadobag, se non espressamente concordato diversamente. Quando si stabilisce questo Vadobag parte dal fatto che può eseguire l'accordo alle condizioni che sono noti a lei in quel momento. In caso di consegna o di esecuzione inopportuna, l'Acquirente deve sempre dare a Vadobag un avviso di inadempienza per iscritto.
4. Vadobag ha il diritto di consegnare la merce venduta in parti. Questo non si applica se una consegna parziale non ha un valore indipendente. Se la merce viene consegnata in parti, Vadobag ha il diritto di fatturare ogni parte separatamente.


Articolo 8 Modifiche relative ai lavori da consegnare
Vadobag è autorizzata a consegnare merci che si discostano da quanto concordato se ciò riguarda deviazioni - nella merce da consegnare, nell'imballaggio o nella documentazione di accompagnamento - richieste per soddisfare i requisiti di legge applicabili, i suoi requisiti di licenza o se le modifiche riguardanti la merce sono minime e comportano un miglioramento.


Articolo 9 Modifiche relative all'accordo
1. Se durante l'esecuzione dell'accordo si dimostra che, per una corretta attuazione, è necessario modificare o integrare le attività lavorative, le parti, tempestivamente e in consultazione reciproca, modificheranno l'accordo.
2. Se le parti convengono che l'accordo viene modificato o integrato, il tempo di completamento dell'esecuzione può essere influenzato. Vadobag ne informerà l'Acquirente il più presto possibile.
3. Se la modifica o il supplemento relativo all'accordo ha conseguenze finanziarie e/o qualitative, Vadobag ne informerà l'Acquirente in anticipo. Se è stato concordato un prezzo fisso Vadobag indicherà in che misura la modifica o il supplemento all'accordo aumenterà il prezzo.


Articolo 10 Proprietà intellettuale
1. Tutti i documenti forniti da Vadobag, ad esempio - ma non esclusivamente - campioni, consigli, disegni, schizzi, disegni, fotografie, supporti dati, sono destinati esclusivamente ad essere utilizzati dall'Acquirente in relazione all'offerta e/o all'accordo e non devono essere riprodotti, resi pubblici o divulgati a terzi senza il preventivo consenso di Vadobag.
2. Vadobag mantiene i diritti e i poteri ad essa conferiti dalla legge sul diritto d'autore.
3. Vadobag si riserva inoltre il diritto per la maggiore conoscenza come risultato del lavoro eseguito, per scopi diversi da quello di eseguire l'accordo, a condizione che nessuna informazione riservata sia divulgata a terzi.


Articolo 11 Cessazione e scioglimento consensuale
1. In caso di contratto di commissione, l'acquirente può recedere dal contratto per iscritto o con le stesse modalità con cui il contratto è stato concluso, ma solo per motivi di peso di cui all'articolo. 7: 408 comma 2 (Paesi Bassi) del Codice Civile.
2. In caso di risoluzione anticipata per gravi motivi l'acquirente è debitore di una parte ragionevolmente esigibile del prezzo, secondo quanto previsto dall'art. 7: 408 comma 2 (Paesi Bassi) del Codice Civile. 7: 411 (Paesi Bassi) Codice Civile.
3. Nel caso in cui Vadobag consenta all'Acquirente di restituire gli articoli acquistati per il rimborso del prezzo di acquisto, l'Acquirente è tenuto a rimborsare tutte le perdite finanziarie subite da Vadobag, quali perdite, perdita di profitti e costi. Il risarcimento dovuto dall'Acquirente è fissato al 35% del prezzo di acquisto, fatta salva la possibilità di Vadobag di richiedere un risarcimento completo.


Articolo 12 Sicurezza
1. Vadobag mantiene la proprietà di tutte le merci consegnate all'Acquirente e delle merci da consegnare, per quanto riguarda i reclami in considerazione di merci consegnate o da consegnare da Vadobag all'Acquirente ai sensi dell'accordo o riguardanti il lavoro eseguito o da eseguire ai sensi di tale accordo, così come per quanto riguarda i reclami per il mancato rispetto di tali accordi.
2. La merce consegnata da Vadobag, sotto la riserva di proprietà ai sensi del paragrafo 1, non può essere trattata dall'Acquirente o rivenduta, nemmeno nel corso del normale svolgimento delle attività dell'Acquirente
3. Se l'Acquirente non adempie ai propri obblighi o se vi è ragionevole timore che non lo farà, Vadobag ha il diritto di rimuovere la merce consegnata per la quale, come indicato al paragrafo 1, Vadobag si basa sulla riserva di proprietà riguardante l'Acquirente o terzi che detengono la merce per l'Acquirente. L'Acquirente è tenuto a fornire tutta la collaborazione sotto pena di una multa al giorno pari al 10% dell'importo dovuto dall'Acquirente.
4. L'Acquirente è tenuto a fornire le merci consegnate sotto riserva di proprietà da Vadobag, con indicazioni che mostrano che questi articoli sono stati consegnati da e quindi sono di proprietà di Vadobag, in caso contrario, si presume che tutte le merci di questo tipo presenti presso l'Acquirente, sono di proprietà di Vadobag.
5. L'Acquirente è obbligato nei confronti di Vadobag, per tutte le pretese esistenti e future di Vadobag nei confronti dell'Acquirente, per qualsiasi motivo, alla prima richiesta da parte di Vadobag, a fornire una (ulteriore) sicurezza, permettendo a Vadobag di avere continuamente una sicurezza sufficiente.


Articolo 13 Difetti
1. L'Acquirente dovrà ispezionare, o far ispezionare, i beni acquistati, al momento della consegna - o il più presto possibile dopo la consegna. Con questa ispezione l'Acquirente deve verificare se la merce consegnata soddisfa l'accordo, vale a dire:
- se la merce corretta è stata consegnata;
- se la merce consegnata in termini di quantità (ad esempio il numero e l'importo) è conforme all'accordo;
- se la merce consegnata soddisfa i requisiti di qualità concordati o - se non sono stati concordati - i requisiti che possono essere fissati per un uso normale e/o per scopi commerciali;
2. Qualora vengano riscontrati difetti o mancanze visibili, l'Acquirente è tenuto a segnalarli entro 14 giorni dalla consegna a Vadobag per iscritto a complaints@vadobag.nl, pena la decadenza del diritto di recesso.
3. L'Acquirente è tenuto a segnalare i difetti non visibili entro 14 giorni dalla scoperta, ma non oltre un anno dalla consegna, a Vadobag per iscritto tramite complaints@vadobag.nl, a pena di decadenza.
4. L'Acquirente è tenuto a comunicare per iscritto a Vadobag, a pena di decadenza, entro 14 giorni dalla scoperta, ma non oltre un anno dalla consegna, a Vadobag, tramite complaints@vadobag.nl, i reclami relativi ai lavori di servizio eseguiti.
5. Se il reclamo è giustificato, Vadobag eseguirà il lavoro ancora come concordato, e / o - a sua scelta - si offrirà di accreditare la merce o di consegnare ancora, a meno che quest'ultima non sia ormai diventata inutile per l'Acquirente. Quest'ultimo dovrà essere dimostrato dall'Acquirente con motivazione. Se l'esecuzione del lavoro di servizio concordato o l'accredito o il backorder della merce non è più possibile o utile, Vadobag sarà responsabile solo nei limiti dell'articolo 18 (Responsabilità).


Articolo 14 Aumento del prezzo
Se Vadobag concorda un certo prezzo con l'Acquirente, Vadobag ha comunque il diritto di aumentare il prezzo: Vadobag può addebitare il prezzo applicabile alla consegna, secondo il suo listino prezzi in vigore in quel momento. Se l'aumento è superiore al 5%, l'Acquirente ha il diritto di rescindere il contratto. 

 

Articolo 15 Pagamento
1. Le fatture di Vadobag devono essere pagate dall'Acquirente entro 30 giorni dalla data della fattura, tramite bonifico bancario in Euro.
2. I pagamenti effettuati dall'Acquirente - anche se l'Acquirente ha dichiarato il contrario al momento del pagamento - saranno dapprima detratti da tutti gli interessi e i costi dovuti, successivamente dalle fatture dovute per le merci per le quali la ritenuta è già scaduta, ed infine dalle fatture in sospeso da più tempo.
3. Se l'Acquirente è inadempiente rispetto all'obbligo di pagamento nei confronti di Vadobag, l'Acquirente è debitore di interessi di mora sull'importo dovuto secondo il tasso legale più il 4%, con un minimo del 12% all'anno.
4. Vadobag è sempre autorizzata a saldare tutto, che sia o meno esigibile dall'Acquirente, con qualsiasi domanda riconvenzionale dell'Acquirente. Senza il consenso di Vadobag l'Acquirente non è autorizzato a saldare eventuali richieste di risarcimento nei confronti di Vadobag. L'Acquirente non ha il diritto di sospendere l'esecuzione nei confronti di Vadobag.


Art. 16 Diritti di esigibilità & sospensione / risoluzione
Tutti i crediti di Vadobag nei confronti dell'Acquirente diventeranno immediatamente esigibili e pagabili se:
- L'Acquirente è inadempiente rispetto a qualsiasi suo obbligo nei confronti di Vadobag;
- Vadobag riceve qualsiasi informazione dopo la conclusione dell'accordo dando motivo di temere che l'Acquirente non adempia ai suoi obblighi;
- l'Acquirente è in mora rispetto ai suoi obblighi nei confronti della sua (regolare) banca.
- L'applicazione della moratoria sui pagamenti, il fallimento o una (forma di) ristrutturazione del debito dell'Acquirente o un'esecuzione è imposta all'Acquirente su una parte sostanziale dei beni dell'Acquirente o a questioni che l'Acquirente sta mantenendo e il cui titolo di proprietà è detenuto da Vadobag;
Nei casi menzionati Vadobag è autorizzata a sospendere l'ulteriore esecuzione dell'accordo o a rescindere l'accordo, tutto ciò senza pregiudizio del diritto di chiedere il risarcimento dei danni.


Articolo 17 Spese di riscossione
1. Se l'Acquirente è inadempiente rispetto a qualsiasi obbligo di pagamento nei confronti di Vadobag, allora l'Acquirente è, a seguito di un sollecito da parte di Vadobag, obbligato a compensare le spese extragiudiziali di Vadobag. Tali spese sono fissate al 15% dell'importo da pagare, con un minimo di € 500,00, fatto salvo l'importo delle spese legali condannate a pagare in caso di recupero per via giudiziale a seguito di una controversia.
2. L'Acquirente è responsabile nei confronti di Vadobag di pagare a Vadobag tutte le spese legali sostenute necessarie per ottenere il pagamento, in tutti i casi, tranne nel caso in cui l'Acquirente dimostri che sono irragionevolmente elevate.


Articolo 18 Responsabilità
1. Vadobag è assicurato per i danni causati nell'UE e quelli relativi alla merce consegnata o all'esecuzione del lavoro, per un importo massimo di 2,5 milioni di euro per sinistro e di 5 milioni di euro all'anno.
2. La responsabilità totale di Vadobag è limitata all'importo pagato a titolo di risarcimento dalla sua assicurazione nella misura in cui tale responsabilità è coperta dalla sua assicurazione, aumentata con la franchigia applicabile.
Se l'assicurazione, in ogni caso, non offre copertura o non paga, la responsabilità di Vadobag è limitata al doppio del valore della fattura.
3. Non può essere rimborsata:
- Perdite di esercizio / danni consequenziali, inclusi, ad esempio, i danni da stagnazione e la perdita di profitto;
- Danni causati da dolo o deliberata imprudenza di aiuti (terzi coinvolti).
- Ai sensi dell'articolo 13 (Difetti) i costi sostenuti dall'Acquirente durante il periodo di recupero di Vadobag (ad es. spese di verifica / spedizione).
4. Le limitazioni di cui sopra non si applicano se il danno è il risultato di dolo o di deliberata imprudenza da parte di Vadobag.
5. Vadobag è autorizzata ad accettare eventuali limiti di responsabilità di terzi per conto dell'Acquirente. Qualsiasi responsabilità per le carenze di questi terzi è limitata all'importo che l'Acquirente, in un'azione diretta contro tali terzi, avrebbe potuto ricevere.
6. L'Acquirente dovrà risarcire Vadobag per tutte le richieste di risarcimento di terzi in relazione a danni in relazione o derivanti dall'esecuzione del contratto da parte di Vadobag, se e nella misura in cui Vadobag, ai sensi delle disposizioni del presente articolo, non sarà responsabile per questo all'Acquirente.


Articolo 19 Forza maggiore
1. La forza maggiore è definita come una carenza di Vadobag (in parte) causata da circostanze che non possono essere attribuite a Vadobag e non erano prevedibili. Queste condizioni includono: ritardi presso i fornitori o altri terzi - come i vettori (marittimi) - da cui Vadobag dipende; scioperi o interruzioni del lavoro; condizioni meteorologiche; grandi e piccoli atti di guerra; terremoti; incendi; perdita o furto di strumenti o macchine; una generale carenza di materie prime necessarie e/o beni o servizi necessari per l'esecuzione della prestazione concordata; blocchi stradali; e restrizioni all'importazione o al commercio.
2. Vadobag ha anche il diritto di invocare la forza maggiore se le circostanze che impediscono il (ulteriore) adempimento si verificano dopo che Vadobag avrebbe dovuto adempiere al suo obbligo.
3. In caso di forza maggiore la consegna e gli altri obblighi di Vadobag sono sospesi. Se il periodo durante il quale l'adempimento degli obblighi da parte di Vadobag non è possibile durare più di 10 giorni, entrambe le parti hanno il diritto di rescindere il contratto senza che vi sia alcun obbligo di pagare un risarcimento.
4. Se Vadobag, al momento in cui inizia la causa di forza maggiore, ha già parzialmente adempiuto ai suoi obblighi o può farlo solo parzialmente, ha il diritto di fatturare separatamente la parte già consegnata o consegnabile e l'Acquirente è obbligato a pagare questa fattura come se si trattasse di un accordo separato. Ciò non si applica se la parte già consegnata o da consegnare non ha un valore autonomo.

Articolo 20 Legge applicabile e giurisdizione
1. Il rapporto giuridico tra Vadobag e l'Acquirente è regolato dalla legge olandese ad esclusione della CISG.
2. Solo il tribunale olandese è competente a conoscere di eventuali controversie tra l'Acquirente e Vadobag. Il Tribunale di Breda ha giurisdizione esclusiva, ad eccezione dell'applicabilità dell'arte. 93 del Codice di Procedura Civile.
3. Vadobag rimane comunque autorizzata a citare in giudizio l'Acquirente presso il Tribunale competente del domicilio dell'Acquirente.

Copyright © 2021 Vadobag Europe B.V. Tutti i diritti riservati.

Servizio Clienti Vadobag

__

Scegliere un'opzione di contatto

  • Chiama
    Rispondiamo il prima possibile

  • Chiama il servizio clienti Vadobag

    Siamo disponibili presso

    Dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 17.00.
    Venerdì dalle 9.00 alle 14.00

    Chiamata +31 (0)13 594 2336